Il progetto

Com'è possibile? Com'è possibile che il Paese che ha generato il Rinascimento e oggi continua a sfornare talenti, capaci di immaginare il futuro e primeggiare in campo globale dalla scienza all'innovazione all'impresa.. sembri livido, diffidente del domani e votato alla decadenza? Italiani di Frontiera e' un progetto multimediale dal West al Web, "Dall'Italia alla California e ritorno", che inseguendo lo spirito d'impresa degli italiani, questa contraddizione la vuol sfidare. Con un giornalismo creativo.

Scopri il Progetto >>

Interviste e incontri

12.09.2014 Flash, Interviste e Incontri

Nicola Palmarini: la tecnologia? Senza le teste giuste è un Boomerang

Perché cent’anni di tecnologia non hanno ancora migliorato il mondo? A rifletterci  a fondo è un grande amico di Italiani di Frontiera, da anni manager IBM dopo una carriera da professionista della comunicazione, di cui è figura di spicco:  Nicola Palmarini (no non è esagitato come sembra nella foto. Di più…) che  nel suo ultimo libro “Boomerang” (pubblicato … leggi tutto >>

14.08.2014 Interviste e Incontri

Da Eraclito a Internet del Divenire: guardare al futuro con Luciano Floridi, filosofo a Oxford

“Noi scendiamo e non scendiamo nello stesso fiume, noi stessi siamo e non siamo” Eraclito, frammento 49a Il filosofo come giardiniere, va alle radici.  Il filosofo come il dentista: ci si va solo quando non se ne può fare a meno. La filosofia come rincorsa, per preparare il balzo verso il futuro. Da Internet di … leggi tutto >>

Scopri tutte le interviste >>

Le storie

22.08.2014 Storie

Guido Toffoletti, Peter Pan veneziano nell’Olimpo del Blues mondiale

  “Scusate ma domani non possiamo vederci. E’ il mio compleanno e lo festeggio con i Rolling Stones“. Era il giugno 1998, e gli Stones erano a Milano per un concerto allo stadio. “Ma valà Guido!”, lo beffeggiammo. Lui come sempre sorrise. Ma un paio di giorni dopo si presentò con una foto polaroid: lui … leggi tutto >>

03.08.2014 Storie

“Nascere è cadere in mare…”. Le parole di Joseph Conrad nella riflessione di Claudio Magris che ha ispirato IdF

Non era italiano, non era certo un innovatore e non sopportava che la navigazione a vela fosse stata soppiantata da quella a vapore. Guardava con pessimismo alle vicende umane. Ma ha saputo lasciare il segno nella letteratura mondiale, scrivendo in una lingua che non era la sua. Joseph Conrad, nato polacco col nome di Józef Teodor … leggi tutto >>

Scopri tutte le storie >>

Dove è stato IDF

Scopri tutte >>

Cosa penso di IDF

Scopri tutte >>

Naviga le categorie

I Servizi di IDF

Flash

16.09.2014

World University Rankings 2014-15, MIT la migliore al mondo, Bologna (182) prima delle italiane

  Il Massachussetts Institute of Technology si conferma al primo posto, Cambridge University e Imperial College London al secondo e terzo posto superano invece Harvard, al vertice della nuova classifica delle migliori università del mondo QS World University Rankings. Che vede nella Top Ten al quinto posto Oxford e UCL (University College  London), seguite da … leggi tutto >>

12.09.2014

Nicola Palmarini: la tecnologia? Senza le teste giuste è un Boomerang

Perché cent’anni di tecnologia non hanno ancora migliorato il mondo? A rifletterci  a fondo è un grande amico di Italiani di Frontiera, da anni manager IBM dopo una carriera da professionista della comunicazione, di cui è figura di spicco:  Nicola Palmarini (no non è esagitato come sembra nella foto. Di più…) che  nel suo ultimo libro “Boomerang” (pubblicato … leggi tutto >>

Tutti i Flash >>

Eventi

10.05.2013

Correre, raccontare ma soprattutto scoprire. Cento incredibili giorni di Italiani d Frontiera, per immagini

Il ritorno nella Bay Area a primavera, con l’Italiani di Frontiera  Silicon Valley Tour 2014, è stato solo il clou di cento giorni semplicemente incredibili, per IdF. Nei primi mesi dell’anno c’era stato il giro nelle Università italiane con Paolo Marenco per promuovere il Silicon Valley Study Tour come mai prima (partnership con Ministero degli Esteri, … leggi tutto >>

10.05.2013

IdF torna nelle Marche con Symbola, poi l’esordio in Sardegna con Sinnova

Un fine settimana di prestigio per Italiani di Frontiera. Venerdì 27 giugno la scena è quella del bellissimo teatro di Treia (Macerata), che ospita il Festival della Soft Economy della Fondazione Symbola, con parole chiave come “Coesione è competizione” e “L’Italia deve fare l’Italia”. Un parterre di ospiti di prestigio: Giuseppe De Rita (Censis), Stefano Micelli (Futuro … leggi tutto >>

Eventi >>

Youtube channel